0:00/4:39


" When you finish a book and close it, there is an extra page inside.  Yours. "

(Fabrizio Caramagna)


" Quando finisci un libro e lo chiudi, dentro c’è una pagina in più.  La tua. "
(Fabrizio Caramagna)


" Quando você termina um livro e o fecha, há mais uma página.  A' sua."

(Fabrizio Caramagna)



I LIBRI DI GAETANO PASCALE



ASPETTI DI PSICOLOGIA INVESTIGATIVA - Le condizioni di stress dell'agente sotto-copertura e le tecniche di intervista. 

Maggio 2006


Descrizione del libro

Il testo fornisce una visione globale ed esaustiva su due aspetti di psicologia investigativa: la figura dell'agente sotto-copertura e i fattori di stress riconducibili a tale contesto professionale, nonché quelli strettamente legati alle tecniche di “interrogatorio” e di esame di un testimone e/o vittima di un evento criminoso. Un contributo utile sia per gli “addetti ai lavori” sia per coloro che intendono avvalersi di uno strumento metodologico al quale fare riferimento, efficacemente spendibile in determinati ambiti professionali. 



DALLA CRIMINOLOGIA ALLE INVESTIGAZIONI PRIVATE. 

2012







Descrizione del libro

Il volume si pone l'obiettivo di fornire un valido contributo scientifico e tecnico al professionista delle investigazioni ed anche al neofita che intende avvicinarsi a questo mondo. Gli aspetti criminologici sia teorici che applicativi vanno ad integrarsi con gli ambiti più strettamente operativi nella consapevolezza di ciò che affascina maggiormente di questa figura professionale è la sua modernità, l'essere in continua corrispondenza con l'evoluzione della società nei suoi ritmi ed esigenze.

DEVIANZA E CRIMINALITA' IN ADOLESCENZA.

Dicembre 2006








Descrizione del libro

È alla ribalta su tutti mezzi di comunicazione il tema del bullismo, della violenza in adolescenza e delle "baby gang". Il testo affronta la questione della criminalità in adolescenza da un punto di vista psicologico e sociologico, ma si confronta continuamente con i fatti reali grazie al supporto dei più recenti casi di cronaca riportati dai telegiornali e dai quotidiani nazionali. In questo modo, passando dalla teoria alla cronaca, dalle statistiche alla vita vera, il testo offre un contributo alla comprensione delle manifestazioni devianti e criminali nel periodo adolescenziale. Tutti i testi della collana "Criminologia" si prestano ad essere letti anche dai non addetti ai lavori.



LA CAMORRA NON ESISTE. 

I EDIZIONE 2012









Descrizione del libro.

Un viaggio nei meandri della criminalità organizzata, dal suo interno, da chi con i criminali ha avuto a che fare nella sua lunga carriera in divisa. «La camorra non esiste» racconta i traffici illeciti della «piovra», ormai arrivata dappertutto, nonostante si cerchi in ogni modo di non vedere, come sostiene lo stesso autore. Il volume non si ferma solo ad illustrare un fenomeno criminale, ma si cala nei meandri del male toccandolo con le mani, raccontando di inchieste seguite in prima persona durante i lunghi anni da funzionario di polizia. Pascale, oggi direttore del Dipartimento di Criminologia della Swiss School of Management, docente universitario e coordinatore di master in Scienze Criminologiche applicate all'Investigazione all'Università Europea di Roma, tenta di sollevare il velo dell'ipocrisia con cui media, politici, centri di potere e associazioni troppo spesso hanno coperto questa «malapianta». «La camorra non esiste» punta a far comprendere al lettore da una parte le origini storiche e sociali della camorra e della criminalità organizzata di tipo mafioso e dall'altra ad individuare le sue logiche perverse che grazie alla leggerezza e quindi alla negazione del potere, le hanno consentito di tenere sotto scacco città, giunte comunali e poteri economici. Nelle 264 pagine, l'autore sviscera i rapporti occulti tra criminalità e società civile, con la connivenza della politica. Si passa dal ricatto alle grandi griffe dell'industria del falso alle «tracotanze edilizie» dei boss della camorra. Dalla devianza minorile all'analisi sociologica del perchè oggi più che mai è difficile opporsi alle mafie. E ancora: dall'acquisto di titoli di stato esteri all'affare dei rifiuti tossici. La camorra è arrivata ovunque, eppure non esiste, sostiene sarcasticamente l'autore. «Se mancano le volontà e se soprattutto si continua a negare l'esistenza della criminalità organizzata sul nostro territorio allora si è perdenti sul nascere - afferma Pascale -. Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che costi e senza paura, perchè è in ciò che sta l'essenza della dignità umana».
Domenico Palesse 

TECNICHE DI POLIZIA GIUDIZIARIA PER IL CONTROLLO DEL TERRITORIO

Marzo 2006






Descrizione del libro

Il volume affronta in modo agile ed organico tematiche relative alle ""tecniche operative"" riconducibili alle funzioni della Polizia giudiziaria. Articolato anche su ""racconti verità"" di avvenimenti accaduti agli autori, facendo costante riferimento ai profili teorici contemplati dal c.p.p., il volume si presenta come un testo scientifico e allo stesso tempo di gradevole lettura. Approfondendo questioni e problematiche di quotidiana applicazione sempre più complesse, con particolare riguardo agli aspetti della sicurezza e del controllo del territorio, si tenta di formulare suggerimenti operativi idonei a meglio fronteggiare e risolvere le problematiche connesse ai fenomeni di criminalità sempre più diffusa, fornendo nel contempo, una visione socio-criminologica del problema sicurezza nelle sue molteplici e poliedriche sfaccettature. Si tratta di un contributo utile, particolarmente adatto agli operatori della Polizia locale ai quali la collettività riconosce (e dai quali esige) maggiore professionalità e competenza nel ""governare"" e gestire il territorio a presidio della sicurezza della città. 


LA CAMORRA NON ESISTE  

II EDIZIONE, 2014









Descrizione del libro.

l volume si pone l'obiettivo di fornire un valido contributo scientifico attraverso l'analisi criminologica della camorra in quanto fenomeno sociale. Il contenuto, frutto anche di esperienze personali dell'autore, partendo da cenni storici va via via arricchendosi con testimonianze di collaboratori di giustizia che forniscono un quadro quanto mai realistico dell'organizzazione criminale. È possibile, attraverso la lettura del testo, disporre di uno spaccato storico e socio-crimino-logico di una delle più potenti organizzazioni criminali del mondo di cui troppo spesso si tende a ignorare l'esistenza o a sottovalutare la pericolosità. Prefazione di Federica Angeli.