"The funcion of sociology, like any science, is to reveal what is hidden"

(Pierre Bordieu french sociologist and philosopher 1930 - 2002)

 

"La funzione della sociologia, come di ogni scienza, è quella di svelare ciò che è nascosto.“ 

(Pierre Bourdieu sociologo e filosofo francese 1930 - 2002)


"A funçao da sociologia, como qualquer ciencia, è revelar o que està oculto."

(Pierre Bordieu sociologo e filòsofo frances 1930 - 2002)



AREA SOCIO CRIMINOLOGICA


I fattori del delitto vanno ricercati in tutto il mondo naturale e sociale di cui il delinquente è una manifestazione determinata. 

Il delitto rientra nella fenomenologia naturalistica di un sistema di cause e di effetti, in cui necessariamente si annulla ogni concetto di libertà e di responsabilità morale e da cui deriva l'impossibilità logica di attribuire alla pena la finalità di una retribuzione giuridica o etica. 

Alla responsabilità morale si sostituisce la responsabilità sociale e alla sanzione morale la sanzione sociale. Ma appunto perché il delitto non è che la naturale conseguenza di una triplice serie di fattori, per combatterlo non bisogna attendere la sua manifestazione e reprimerlo con la sanzione, bensì prevenirlo con i cosiddetti sostitutivi penali. 

"Sostitutivi penali di cui il concetto si riassume in ciò che il legislatore, abbracciando con lo sguardo l'andamento e le manifestazioni dell'attività individuale e sociale e scorgendone le origini, le condizioni, gli effetti, tenga conto delle leggi psicologiche e sociologiche, per le quali rendersi padrone o per lo meno avere il controllo di una gran parte dei fattori criminosi, e specialmente di quelli sociali, per influire così in modo indiretto, ma più sicuro, sull'andamento della criminalità.


Il Dr. Gaetano Pascale, specializzato in Criminologia applicata per l'Investigazione e la Sicurezza opera prevalentemente nell'ambito della ricerca scientifica ed in quello forense-giudiziario.

Egli formula le diagnosi per ricostruire i fattori e le condizioni che hanno portato all'attuazione di un crimine, valuta la pericolosità sociale di chi ha commesso un reato o potrebbe compierlo, definisce gli interventi di rieducazione e di assistenza psicologica per permettere al delinquente posto in regime carcerario di reinserirsi nel tessuto sociale.

Fornisce consulenze per la ricerca scientifica, per la sicurezza e fornisce altresì consulenze alla polizia e per il coordinamento delle équipe per la difesa o per l’accusa nei singoli casi.



AREA DELLE AZIENDE PRIVATE (profit e no profit)


Nell’Area di gestione del Personale, Il Dr. Gaetano Pascale si occupa delle consulenze per la gestione delle risorse umane e della progettazione e realizzazione di analisi volte a rispondere ai problemi organizzativi individuati, suggerendo interventi pratici quali cambiamenti di politica di gestione delle risorse, riformulazione degli obiettivi aziendali, istituzione di nuovi servizi, programmazione attività, ecc…


Nell’Area Marketing collabora alla progettazione e realizzazione di ricerche di mercato, attività di benchmarking, customer satisfaction, ecc…


Nell'Area Amministrazione realizza sistemi di indicatori sociali e sistemi informativi per la gestione dei dati.


Nelle Aree Organizzazione e Qualità analizza i processi aziendali, realizzando e monitorando indicatori di qualità e di miglioramento.


Infine, cura tutti gli aspetti legati alla responsabilità sociale dell’azienda, dalle procedure per l’adeguamento dei processi agli standard internazionali (SA 8000, AA 1000, ISO 26000) all'elaborazione del bilancio sociale.




AREA COUNSELLOR


Il Dr. Gaetano Pascale, in quanto sociologo, possiede gli strumenti concettuali per identificare la rappresentazione cognitiva e valutativa che il cliente ha del proprio ambiente che crea disagio e, in quanto counsellor, le tecniche per accedere a questo sistema chiuso e "creare dissonanza al ritmo che un tale sistema impone".


Attraverso l'attività di socioterapia, oltre nell'ambito delle tossicodipendenze, egli abbraccia più aree d'intervento, quali: adolescenza, relazionalità familiare, disturbi del comportamento alimentare, rapporti intergenerazionali e intragenerazionali, scuola ed altre agenzie di socializzazione, mediazione. 


Questa attività si pone l'obiettivo di delineare la categoria delle sindromi mediali, ovvero di disagi indotti dall'evolversi delle comunicazioni sulle relazionalità delle persone e sulla loro attività di costruzione delle identità.


L'utilizzo di una rete di sostegno (Support Companionship), assicurata attraverso l'Associazione Italian Whstleblowers, di cui il Dr. Gaetano Pascale è membro risulta un metodo testato nel tempo per aiutare le persone che, per una ragione o un'altra, hanno delle difficoltà. La rete sostiene a 360° adulti, adolescenti, famiglie, anziani, bambini, e gli erogatori del servizio, quando il supporto è necessario. Il principio dei servizi della rete è la relazione, e la socioterapia è la metodologia del contatto.







0:00/3:14